Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Cinema per la Scuola –Buone Pratiche, Rassegne e Festival”.

Considerato il Piano tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che prevede l’ideazione e la realizzazione di strumenti didattico-educativi e di  iniziative di sensibilizzazione e formazione delle studentesse e degli studenti attraverso l’utilizzo del linguaggio
cinematografico e audiovisivo  e considerato che il MIUR cura la formazione e l’educazione dei giovani anche relativamente all’affermazione delle attività e delle iniziative con lo scopo di ampliare il Piano dell’Offerta
Formativa promuovendo azioni sul territorio nazionale che prevedano un coinvolgimento delle studentesse e degli studenti ed una loro crescita formativa e professionale.

Il presente Avviso, adottato ai sensi della legge 220/2016, è diretto a realizzare una procedura di selezione e finanziamento di enti e/o istituzioni scolastiche, singole o organizzate in rete, che realizzino le migliori proposte per l’azione C2 “Buone Pratiche, Rassegne e Festival” nell’ambito del “Piano Nazionale del Cinema per la Scuola” promosso dal MIUR e dal MIBACT.

In particolare, gli enti  potranno presentare un’unica proposta progettuale per la realizzazione di “festival cinematografico”, di “rassegna cinematografica” o di “buona pratica”.

Le richieste di contributo possono essere presentate da enti pubblici e privati, fondazioni, comitati e associazioni culturali e di categoria, di seguito “Enti”.
1. Le richieste possono essere presentate da enti singoli o anche in forma associata e organizzati in rete con enti partner e istituzioni scolastiche. Si specifica che verrà data priorità alle iniziative presentate in rete e alle iniziative che prevederanno il coinvolgimento di più regioni.
2. Ogni soggetto può presentare una sola proposta progettuale, sia in qualità di ente capofila che in qualità di partner.
3. Il finanziamento massimo ammissibile per singolo progetto è pari a 200.000 euro (duecentomila
euro).
4. Tutte le iniziative realizzate nell’ambito del presente Bando non dovranno prevedere oneri a
carico dei partecipanti, docenti, studenti e accompagnatori, non potranno essere previsti biglietti
di ingresso, abbonamenti o qualunque altra forma di introito, né potranno essere
commercializzate le opere e i prodotti eventualmente realizzati nell’ambito del finanziamento.
5. A pena di inammissibilità, le iniziative per le quali si richiede il contributo dovranno essere
realizzate nel periodo fra settembre 2019 e agosto 2020.

Per la realizzazione delle attività previste dal presente Avviso viene stanziato un finanziamento complessivo di € 3.000.000 (euro tremilioni/00) per l’a.s. 2019/2020.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro e non oltre le ore 12:00 del 30 settembre 2019. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Per visualizzare il bando completo clicca qui