Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Povertà educativa” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera B

Si rende necessaria l’individuazione di istituzioni scolastiche in grado di pianificare e implementare su scala nazionale proposte di intervento per la promozione di collaborazioni, progetti e attività volte a contrastare le carenze educative con particolare riguardo alla “povertà educativa” aggravatasi a seguito dell’emergenza sanitaria, con particolare riferimento alle aree di maggiore deprivazione socio-culturale del Paese, nonché alle zone interessate da disagi provocati da gravi fenomeni naturali.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Al fine di garantire la massima partecipazione, ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso o costituenda, può proporre la propria candidatura per un solo progetto, e per una sola misura delle due previste nel successivo articolo, relativamente allo stanziamento massimo previsto nel presente bando.

Per la realizzazione delle attività volte a contrastare le emergenze educative con particolare riguardo alla “povertà educativa”, è previsto uno stanziamento complessivo di € 7.800.000,00 (settemilioniottocentomila/00) di cui alla lett.B comma 1 dell’articolo 2 del D.M. 18/2020, così ripartito:

  1. € 3.900.000,00 (tremilioninovecentomila/00) per le azioni di supporto dell’attività didattica ed
    educativa delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado a seguito dell’emergenza Covid-19,
    con particolare riferimento alle aree di maggiore deprivazione socio-culturale del Paese. Le Istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole che intendano partecipare, sono tenute ad inviare un progetto di importo massimo pari a € 120.000,00 (centoventimila/00).
  2. € 3.900.000,00 (tremilioninovecentomila/00) per le azioni di supporto dell’attività didattica ed
    educativa alle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado a vario titolo interessate dai disagi socio-economici di varia natura, alti tassi di dispersione scolastica, nonché alle zone interessate da disagi provocati da gravi fenomeni naturali. Le Istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole che intendano partecipare sono tenute ad inviare un progetto di importo massimo pari a € 250.000,00 (duecentocinquantamila/00).

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro e non oltre le ore 12:00 del 20 luglio 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Per visualizzare il bando clicca qui.