Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Contrasto alla povertà e all’emergenza educativa” – DM 48/2021 Prot. 39 del 14/05/2021

Il presente avviso, adottato ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettera a) del D.M. n. 48/2021, è diretto a realizzare una procedura di selezione e finanziamento delle iniziative educative proposte da Istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni ordine e grado nell’ambito del Piano scuola estate 2021 promosso dal Ministero dell’Istruzione. Il presente avviso definisce le modalità di partecipazione alla selezione, i contenuti dei progetti e le finalità attese.

1. Sono ammessi a partecipare al presente Avviso:

  • a) le Istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo grado);
  • b) le Istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado);
  • c) i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA).

2. Ciascuna Istituzione scolastica può proporre la propria candidatura con un solo progetto.
3. Destinatari del presente Avviso sono le studentesse e gli studenti, le adulte e gli adulti iscritti nei percorsi di istruzione primaria, secondarie e per gli adulti.

Le proposte progettuali presentate dovranno avere come obiettivo il contrasto alla povertà e all’emergenza educativa. Nello specifico, esse dovranno essere finalizzate alla riduzione della frattura fra le zone più avanzate del Paese e le zone più fragili, le periferie, le aree montane e a contrastare l’emergere di una nuova Questione Meridionale, segnata da un maggior rischio di dispersione e povertà educativa. Al fine di agevolare la circolazione di buone pratiche, si
favorisce la collaborazione tra Scuole, Enti pubblici, soggetti privati e Associazioni nelle fasi di ideazione, progettazione e realizzazione delle iniziative.

Le proposte progettuali, in base alle fasi del Piano scuola estate 2021 in cui saranno realizzate, potranno riguardare diversi ambiti di intervento.

  • a) Fase I (giugno 2021) – Rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali. Ambiti di intervento con la finalità di incrementare le competenze di studentesse e studenti e favorirne l’apprendimento attraverso una partecipazione diretta nella costruzione del sapere. Gli ambiti di intervento ed esempi di tipologie di iniziative attivabili in questa fase sono riportati in tabella.
  • b) Fase II (luglio e agosto 2021) – Rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e
    della socialità. Ambiti di intervento con la finalità di consentire a studentesse e studenti di riprendere contatti con la realtà educativa e al contempo rafforzare le competenze relazionali. Gli ambiti di intervento ed esempi di tipologie di iniziative attivabili in questa fase sono riportati in tabella.
  • c) Fase III (settembre 2021) – Introduzione al nuovo anno scolastico. Ambiti di intervento con la finalità di favorire la creazione di scenari di solidarietà e fiducia negli altri, preparando studentesse e studenti alla ripartenza. Gli ambiti di intervento ed esempi di tipologie di iniziative attivabili in questa fase sono riportati in tabella.

Ai sensi del citato art. 3, comma 1, lettera a) del D.M. n. 48/2021 le risorse programmate per la realizzazione delle iniziative educative in questione sono complessivamente pari ad euro 40.000.000.
Il massimale di spesa riconosciuto a ciascuna Istituzione scolastica è di euro 40.000 per le scuole con un numero pari o superiore a 600 alunni frequentanti e di euro 30.000 per le scuole con un numero di alunni frequentanti inferiore a 600.

1. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso la piattaforma Pimer-Monitor, accessibile al seguente percorso:

  • Accedere al SIDI con le proprie credenziali
  • Cliccare su “Applicazioni SIDI”
  • Cliccare su “Gestione finanziario contabile”
  • Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
  • Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

2. Le candidature dovranno essere presentate esclusivamente seguendo la relativa procedura guidata per la compilazione della scheda progettuale. Le candidature presentate secondo formati diversi non saranno accettate e saranno escluse.
3. Sono di seguito elencati i passaggi da seguire:

  • a) Compilazione della scheda anagrafica;
  • b) Compilazione della scheda progettuale: il progetto va inserito compilando i diversi campi di testo relativi ai contenuti, agli obiettivi, alle modalità di realizzazione, al coinvolgimento di enti partner, al budget, ecc.;
  • c) Caricamento del progetto: una volta conclusa la procedura di compilazione, il progetto dovrà essere scaricato, sottoscritto digitalmente dal dirigente scolastico e caricato nuovamente sul portale in formato p7m.
  • d) Invio del progetto: una volta effettuato l’invio, nella sezione “Lista progetti inviati” presente nella homepage sarà presente il progetto inviato. Qualora il progetto non risulti presente nella sezione “Lista progetti inviati” significa che la procedura non è stata portata a termine correttamente e il progetto non risulta inviato. In tal caso è possibile contattare l’assistenza tramite l’apposito form presente in piattaforma o scrivendo a supporto@monitor440scuola.it

Il termine ultimo per l’invio delle candidature è previsto per le ore 12:00 del 25/05/2021

Per visualizzare il bando clicca qui.

Per visualizzare la presentazione dell’avviso clicca qui