Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Carta dello Studente” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera E

Si necessita l’individuazione di una Istituzione scolastica in grado di pianificare e implementare proposte di intervento volte al potenziamento della Carta dello Studente ai sensi del decreto legislativo del 13 aprile 2017, n. 63, attraverso l’allargamento delle convenzioni di mercato connaturate al particolare momento emergenziale e la realizzazione di implementazioni tecnologiche del Portale dello Studente, necessarie all’erogazione delle borse di studio.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto.

Per la realizzazione delle attività di potenziamento della Carta dello Studente, è previsto uno stanziamento complessivo di € 550.000,00 (cinquecentocinquantamila/00).

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 20 ottobre 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Promozione di eventi istituzionali, giornate, ricorrenze nazionali e campagne di comunicazione” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera H

Per l’anno scolastico 20/21, come negli anni passati, si intende realizzare, nei modi e nei tempi che si renderanno possibili a causa dell’evoluzione della situazione sanitaria nel Paese, la promozione di eventi istituzionali, giornate, ricorrenze nazionali e campagne di comunicazione, così come previsto dalla lett. H, art. 2 del D.M. n.18 del 23/5/2020 richiamato nelle premesse, al fine di sensibilizzare studentesse e studenti alla conoscenza di personaggi e passaggi memorabili della Storia nazionale e portarli ad interiorizzare i valori che tali episodi testimoniano, con l’accompagnamento ed il sostegno delle loro famiglie.
A tal fine, si rende necessaria l’individuazione di istituzioni scolastiche in grado di pianificare ed organizzare su scala nazionale proposte di intervento in merito agli eventi e alle campagne di comunicazione sopra menzionate, da realizzarsi con modalità innovative, attraverso protocolli di intesa e accordi con Enti e istituzioni.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso o costituenda, può proporre la propria candidatura per un solo progetto relativamente alle risorse programmate di cui all’art. 3 previsto nel presente bando.

Per la realizzazione delle attività alla lettera H, del comma 1 dell’articolo 2 del D.M. 18/2020, è previsto uno stanziamento complessivo di € 2.750.000,00 (duemilionisettecentocinquatamila/00).
L’importo massimo per ciascuna progettazione non potrà superare un decimo dello stanziamento complessivo.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro e non oltre le ore 12:00 del 22 settembre 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Di seguito i DD 936 e 937 del 30/7/2020 per la proroga dei termini per la conclusione delle attività (art. 8 del
DM 721/2018 e art. 11 del DM 721/2018)

Per visualizzare il DD 936 del 30/07/2020 clicca qui

Per visualizzare il DD 937 del 30/07/2020 clicca qui

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2020/2021” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera H

Il Ministero dell’Istruzione – Dipartimento per le Risorse Umane, Finanziarie e Strumentali nell’ambito delle iniziative previste con il piano di interventi di ampliamento dell’offerta formativa definito dal DM 18/2020, art. 2, comma 1, lett. H, finalizzato a garantire il contrasto alle diverse tipologie di emergenza educativa, intende dare seguito alle attività previste al punto H dell’art. 2 del citato D.M. promuovendo per l’anno scolastico 2020/2021, come negli anni passati, l’annuale Cerimonia di inaugurazione quale momento di partecipazione alla vita scolastica e significativo segnale di ripresa da parte del mondo della scuola da realizzare nei modi e nei tempi che si renderanno possibili a causa dell’evoluzione della situazione sanitaria nel Paese.

Si intende prevedere una manifestazione che possa mettere in risalto il lavoro svolto nelle nostre scuole da dirigenti scolastici, docenti e studenti che, a causa dell’emergenza sanitaria, hanno sperimentato nuove forme di didattica.
La Cerimonia si terrà il 14 settembre 2020 presso Vo’ Euganeo e vedrà la presenza di studenti di scuole, selezionate dagli UU.SS.RR.

Si rende, pertanto, necessario individuare, una Istituzione scolastica, attraverso un avviso aperto alle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, o scuole capofila di una rete costituita o costituenda, che abbiano particolare e conclamata esperienza già dimostrata nell’organizzazione di attività a carattere particolarmente complessa, quale la
manifestazione in oggetto, e nella realizzazione di progetti didattici volti a favorire i processi di integrazione e partecipazione dei propri studenti.

Per la realizzazione delle attività è previsto un finanziamento massimo di € 250.000,00 (duecentocinquantamila/00) tratto dai finanziamenti previsti dal DM 18/2020, art. 2, comma 1, lett. H.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro e non oltre le ore 12:00 del 5 agosto 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Avviso prot. n. 33 del 6/07/20020 di cui al Decreto Ministeriale n. 18 del 23 maggio 2020 recante criteri e parametri per l’assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche, nonché per la determinazione delle misure nazionali relative alla missione Istruzione Scolastica, a valere sul fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.
Proroga dei termini di presentazione delle domande di partecipazione 

Al fine di consentire la massima partecipazione delle istituzioni scolastiche del territorio nazionale si prorogano i termini di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione
all’Avviso indicato in oggetto, previsti all’art. 5.
Al riguardo, sono pervenute, da parte delle istituzioni scolastiche, numerose richieste di assistenza tecnica proprio nella fase di profilatura della scuola sul sistema SIDI – Monitor 440, canale dedicato alla presentazione delle candidature e progetti che rende difficile a molti il rispetto dei termini previsti.
E, ancora, in data odierna, pervengono segnalazioni di mancata presenza di questo Avviso sulla piattaforma informatica che non consente il completamento delle operazioni di caricamento e invio dei progetti nei tempi previsti.
Per queste segnalazioni è in corso una attenta disamina per la loro risoluzione.
Al fine di consentire il completamento delle operazioni e nel contempo completare nel più breve tempo possibile le operazioni di selezione dei progetti per garantire alle scuole selezionate, quanto prima, le attivazioni delle azioni progettuali, i termini di presentazione delle domande di partecipazione di cui all’Avviso in oggetto – D.M. n.18 del 23 maggio 2020 – previsti per le ore 12:00 del 20 luglio 2020 sono prorogati alle ore 12:00 del 21 luglio 2020.

Per visualizzare la nota ufficiale clicca qui.

Avviso prot. n. 32 del 3/07/20020 di cui al Decreto Ministeriale n. 18 del 23 maggio 2020 recante criteri e parametri per l’assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche, nonché per la determinazione delle misure nazionali relative alla missione Istruzione Scolastica, a valere sul fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Si fa riferimento all’Avviso richiamato in oggetto, relativo alle proposte di intervento a supporto delle istituzioni scolastiche in costanza di emergenza sanitaria da COVID-19 e, in particolare, all’art. 6, comma 2. Al riguardo si precisa che, al fine di garantire la massima partecipazione possibile delle Istituzioni scolastiche l’importo massimo di progetto, di cui al punto 2 dell’art.6 del citato avviso è ricondotto a € 100.000,00 (centomila/00).
Per consentire alle istituzioni scolastiche la presentazione di candidature che siano allineate alle nuove indicazioni, i termini di presentazione delle domande di partecipazione sono prorogati alle ore 12:00 del 24 luglio 2020. 

Per visualizzare la nota ufficiale clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Educazione della cittadinanza attiva, della legalità e del rispetto” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera C

Si rende necessaria l’individuazione di istituzioni scolastiche in grado di pianificare e implementare su scala nazionale proposte di intervento per la diffusione dell’educazione alla cittadinanza attiva, nei tre assi tematici individuati nell’art.1,c.2 della Legge n.92 e delle rispettive Linee e declinate nei successivi artt. 3,4,5 della legge, così come ripresi nelle Linee Guida anche alla luce dell’esperienza acquisita con l’emergenza sanitaria ancora in atto.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Al fine di garantire la massima partecipazione, ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso o costituenda, può proporre la propria candidatura per un solo progetto relativamente allo stanziamento massimo previsto nel presente bando.

Per la realizzazione, insieme con le Associazioni impegnate sul territorio, delle attività volte alla diffusione della educazione alla cittadinanza attiva, della legalità e del rispetto, quali tematiche fondamentali per la formazione di una coscienza critica, del senso di responsabilità e della partecipazione consapevole alla vita sociale, culturale ed economica del Paese ivi incluso il rispetto dell’ambiente, della salute, di corretti stili di vita, è previsto uno stanziamento complessivo di € 800.000,00 (ottocentomila/00).

Per la realizzazione delle attività progettuali di cui alla lettera C, del comma 1 dell’articolo 2 del D.M. 18/2020, le Istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole che intendano partecipare sono tenute ad inviare un progetto di importo massimo pari a € 100.000,00 (centomila/00).

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro e non oltre le ore 12:00 del 21luglio 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Povertà educativa” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera B

Si rende necessaria l’individuazione di istituzioni scolastiche in grado di pianificare e implementare su scala nazionale proposte di intervento per la promozione di collaborazioni, progetti e attività volte a contrastare le carenze educative con particolare riguardo alla “povertà educativa” aggravatasi a seguito dell’emergenza sanitaria, con particolare riferimento alle aree di maggiore deprivazione socio-culturale del Paese, nonché alle zone interessate da disagi provocati da gravi fenomeni naturali.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Al fine di garantire la massima partecipazione, ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso o costituenda, può proporre la propria candidatura per un solo progetto, e per una sola misura delle due previste nel successivo articolo, relativamente allo stanziamento massimo previsto nel presente bando.

Per la realizzazione delle attività volte a contrastare le emergenze educative con particolare riguardo alla “povertà educativa”, è previsto uno stanziamento complessivo di € 7.800.000,00 (settemilioniottocentomila/00) di cui alla lett.B comma 1 dell’articolo 2 del D.M. 18/2020, così ripartito:

  1. € 3.900.000,00 (tremilioninovecentomila/00) per le azioni di supporto dell’attività didattica ed
    educativa delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado a seguito dell’emergenza Covid-19,
    con particolare riferimento alle aree di maggiore deprivazione socio-culturale del Paese. Le Istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole che intendano partecipare, sono tenute ad inviare un progetto di importo massimo pari a € 120.000,00 (centoventimila/00).
  2. € 3.900.000,00 (tremilioninovecentomila/00) per le azioni di supporto dell’attività didattica ed
    educativa alle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado a vario titolo interessate dai disagi socio-economici di varia natura, alti tassi di dispersione scolastica, nonché alle zone interessate da disagi provocati da gravi fenomeni naturali. Le Istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole che intendano partecipare sono tenute ad inviare un progetto di importo massimo pari a € 250.000,00 (duecentocinquantamila/00).

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro e non oltre le ore 12:00 del 20 luglio 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Emergenza Covid-19” D.M. 18/2020 Art. 2 Comma 1 Lettera A

Si rende necessaria l’individuazione di istituzioni scolastiche in grado di pianificare e implementare su scala nazionale proposte di intervento che supportino le azioni che le scuole andranno a porre in essere, in costanza di emergenza sanitaria da Covid-19, con particolare attenzione anche alla progressiva uscita dalle misure precauzionali e di contenimento adottate nell’intero territorio nazionale.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Al fine di garantire la massima partecipazione, ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso o costituenda, può proporre la propria candidatura con un solo progetto, e per una sola misura delle due previste nel successivo articolo del presente bando.

Per la realizzazione delle attività volte a supportare le istituzioni scolastiche nell’emergenza sanitaria da Covid-19, è previsto uno stanziamento complessivo di € 6.400.000,00 (seimilioniquattrocentomila/00) di cui lettera A, del comma 1 dell’articolo 2 del D.M. 18/2020, che, in corrispondenza dei punti 1 e 2 della lettera A, è ripartito nelle seguenti due misure:
1. € 3.400.000,00 (tremilioniquattorcentomila/00) per la realizzazione di attività progettuali che consentano l’ampliamento del tempo scuola ordinario attraverso l’individuazione di collaborazioni esterne con il terzo settore e gli Enti locali; Le Istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole  sono tenute a contenere l’importo massimo del progetto entro la cifra pari a € 100.000,00 (centomila/00).
Le candidature relative a progetti il cui importo supera il suddetto limite saranno ricondotte
all’importo massimo consentito.
2. € 3.000.000,00 (tremilioni/00) per l’istituzione di sportelli di ascolto psicologico ovvero coerenti con ogni altra forma di intervento di aiuto socio-educativo sulla persona. Le Istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole, sono tenute a contenere l’importo massimo del progetto entro la cifra pari a € 100.000,00 (centomila/00).

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro e non oltre le ore 12:00 del 24 luglio 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Per visualizzare il bando clicca qui.

Per visualizzare la nota ufficiale clicca qui

Si necessita l’individuazione di istituzioni scolastiche in grado di pianificare e implementare su scala nazionale proposte di intervento, atte alla realizzazione delle attività descritte nei successivi articoli dal 2 al 10.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole.

Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura per un massimo di 3 linee di intervento descritte nei successivi articoli dal 2 al 10 con 3 progetti distinti.

  • Articolo 2. Piano Nazionale per la prevenzione del fenomeno del bullismo e del cyber bullismo. €1.000.000
  • Articolo 3. Piano Nazionale per la prevenzione dei fenomeni di violenza domestica. €1.000.000
  • Articolo 4. Orientamento scolastico e contrasto alla Dispersione scolastica. €2.000.000
  • Articolo 5. Piano nazionale per la Partecipazione alla vita scolastica e la promozione dell’educazione alla cittadinanza attiva. €1.000.000
  • Articolo 6. Forum nazionale delle associazioni degli studenti e dei genitori. €500.000
  • Articolo 7. Azioni di promozione per la memoria della Shoah. €500.000
  • Articolo 8. Fondo per le emergenze educative. €4.500.000
  • Articolo 9. Ricorrenze nazionali e internazionali. €500.000
  • Articolo 10. Promozione dell’Intercultura. €350.000

Ciascuna procedura può essere suddivisa in più tematiche e per ciascuna iniziativa è definito un importo massimo finanziabile. Nella tabella di riparto presente sul bando sono specificati i relativi importi totali per ogni procedura, importi parziali per l’iniziativa e l’importo massimo finanziabile per progetto.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro e non oltre le ore 12:00 del 16 ottobre 2019. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Per visualizzare il bando completo clicca qui

Per visualizzare le indicazioni per la compilazione e la tabella di riparto clicca qui