Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Iniziative di promozione a supporto dell’inclusione scolastica” Prot. 1099 del 06/07/2021

Il presente bando intende promuovere adeguate azioni volte a valorizzare e favorire l’inclusione scolastica degli alunni e delle alunne, degli studenti e studentesse con bisogni educativi speciali, disabilità, disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) e/o che versano in particolari condizioni di fragilità socio – economica.
Intende, altresì, promuovere azioni di sensibilizzazione ed educazione alle arti, alla lettura e all’orientamento degli alunni e delle alunne, degli studenti e studentesse sopra citati, con particolare riferimento all’area della socializzazione, attraverso una delle seguenti tre linee di intervento:

  • linea a) sviluppare metodologie e strategie didattiche innovative nell’ambito della promozione e diffusione del valore di “inclusione scolastica”, basate sulla co-progettazione, insieme agli alunni e agli studenti, di un adeguato percorso o esperienza didattica in grado di sostenere i talenti e le competenze trasversali (quali quelle digitali, l’attitudine al lavoro di gruppo, lo spirito di iniziativa). Le proposte, valorizzando i principi di solidarietà, inclusione e accessibilità, avranno tra l’altro come obiettivo anche il rafforzamento della dimensione sociale e collettiva, con particolare attenzione allo sviluppo di comunità in grado di accogliere studenti a rischio di dispersione scolastica, anche mediante azioni strutturate e condivise con famiglie, associazioni e altri soggetti, pubblici e privati, operanti sul territorio. Le istituzioni scolastiche potranno inoltre lavorare sulla raccolta di best practice in tema di efficace ed efficiente utilizzo degli ausili e delle tecnologie assistive per gli alunni con bisogni educativi speciali e/o con disabilità, prevedendo altresì il coinvolgimento degli studenti nella creazione di video e di materiali innovativi, elaborati che potranno essere divulgati a livello nazionale su apposita piattaforma “Strumenti e ausili didattici per la disabilità”.
    Importo massimo finanziabile per ogni progetto presentato € 10.000,00.
  • linea b) valorizzare luoghi scolastici e ambienti alternativi di apprendimento – nel rispetto delle vigenti misure di sicurezza e con particolare riferimento ai requisiti di ampia accessibilità – quali ad esempio spazi di aggregazione in cui poter attivare iniziative inclusive e socio-culturali utili a potenziare gli strumenti utilizzati e recuperare la dimensione della socialità, attraverso attività all’aperto anche con il coinvolgimento delle famiglie e del terzo settore.
    Importo massimo finanziabile per ogni progetto presentato € 10.000,00.
  • linea c) progettare nelle aree interessate da significativo disagio socio economico e culturale interventi per il potenziamento dell’offerta formativa, anche extra scolastica, con riferimento ad attività educative finalizzate alla promozione della lettura, all’uso e al potenziamento della biblioteca scolastica, alle arti e alla musica, in grado di valorizzare un approccio educativo-didattico interculturale e inclusivo. Le attività dovranno prevedere la partecipazione di tutti gli studenti, in situazioni di reale inclusione, con particolare attenzione agli studenti con bisogni educativi speciali, con background migratorio, o appartenenti ai gruppi rom, sinti e itineranti, con il supporto ove occorra di mediatori culturali e linguistici.
    Importo massimo finanziabile per ogni progetto presentato € 10.000,00.

La procedura di selezione è diretta:

  • linea a) ai centri territoriali di supporto (CCTTSS) e alle scuole polo inclusione;
  • linea b) ai centri territoriali di supporto (CCTTSS) e alle scuole polo inclusione;
  • linea c) alle istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni grado, compresi i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti, singole o organizzate in reti di scuole.
    Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto e per una sola linea tra quelle descritte nel precedente articolo del presente bando.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso la piattaforma Pimer-Monitor, accessibile al seguente percorso:

  • Accedere al SIDI con le proprie credenziali
  • Cliccare su “Applicazioni SIDI”
  • Cliccare su “Gestione finanziario contabile”
  • Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
  • Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per la realizzazione delle attività di cui alle tre linee di intervento del presente bando è destinato un finanziamento complessivo massimo pari a € 350.000,00 (trecentocinquantamila/00). Le risorse saranno poste a carico del capitolo 1521 PG.1, dello stato di previsione del Ministero dell’Istruzione per l’E.F. 2021.  In particolare per la linea di attività di cui all’art. 1, lettera a) è disposto uno stanziamento di € 100.000,00 (centomila/00); per la linea di cui alla lettera b) di € 150.000,00 (centocinquantamila/00); per la linea di cui alla lettera c) di € 100.000,00 (centomila/00).

Sono di seguito elencati i passaggi da seguire:

  • a) Compilazione della scheda anagrafica;
  • b) Compilazione della scheda progettuale: il progetto va inserito compilando i diversi campi di testo relativi ai contenuti, agli obiettivi, alle modalità di realizzazione, al coinvolgimento di enti partner, al budget, ecc.;
  • c) Caricamento del progetto: una volta conclusa la procedura di compilazione, il progetto dovrà essere scaricato, sottoscritto digitalmente dal dirigente scolastico e caricato nuovamente sul portale in formato p7m.
  • d) Invio del progetto: una volta effettuato l’invio, nella sezione “Lista progetti inviati” presente nella homepage sarà presente il progetto inviato. Qualora il progetto non risulti presente nella sezione “Lista progetti inviati” significa che la procedura non è stata portata a termine correttamente e il progetto non risulta inviato. In tal caso è possibile contattare l’assistenza tramite l’apposito form presente in piattaforma o scrivendo a supporto@monitor440scuola.it

Il termine ultimo per l’invio delle candidature è previsto per le ore 12:00 del 20/07/2021

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Contrasto alla povertà e all’emergenza educativa” – DM 48/2021 Prot. 39 del 14/05/2021

Il presente avviso, adottato ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettera a) del D.M. n. 48/2021, è diretto a realizzare una procedura di selezione e finanziamento delle iniziative educative proposte da Istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni ordine e grado nell’ambito del Piano scuola estate 2021 promosso dal Ministero dell’Istruzione. Il presente avviso definisce le modalità di partecipazione alla selezione, i contenuti dei progetti e le finalità attese.

1. Sono ammessi a partecipare al presente Avviso:

  • a) le Istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo grado);
  • b) le Istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado);
  • c) i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti (CPIA).

2. Ciascuna Istituzione scolastica può proporre la propria candidatura con un solo progetto.
3. Destinatari del presente Avviso sono le studentesse e gli studenti, le adulte e gli adulti iscritti nei percorsi di istruzione primaria, secondarie e per gli adulti.

Le proposte progettuali presentate dovranno avere come obiettivo il contrasto alla povertà e all’emergenza educativa. Nello specifico, esse dovranno essere finalizzate alla riduzione della frattura fra le zone più avanzate del Paese e le zone più fragili, le periferie, le aree montane e a contrastare l’emergere di una nuova Questione Meridionale, segnata da un maggior rischio di dispersione e povertà educativa. Al fine di agevolare la circolazione di buone pratiche, si
favorisce la collaborazione tra Scuole, Enti pubblici, soggetti privati e Associazioni nelle fasi di ideazione, progettazione e realizzazione delle iniziative.

Le proposte progettuali, in base alle fasi del Piano scuola estate 2021 in cui saranno realizzate, potranno riguardare diversi ambiti di intervento.

  • a) Fase I (giugno 2021) – Rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e relazionali. Ambiti di intervento con la finalità di incrementare le competenze di studentesse e studenti e favorirne l’apprendimento attraverso una partecipazione diretta nella costruzione del sapere. Gli ambiti di intervento ed esempi di tipologie di iniziative attivabili in questa fase sono riportati in tabella.
  • b) Fase II (luglio e agosto 2021) – Rinforzo e potenziamento delle competenze disciplinari e
    della socialità. Ambiti di intervento con la finalità di consentire a studentesse e studenti di riprendere contatti con la realtà educativa e al contempo rafforzare le competenze relazionali. Gli ambiti di intervento ed esempi di tipologie di iniziative attivabili in questa fase sono riportati in tabella.
  • c) Fase III (settembre 2021) – Introduzione al nuovo anno scolastico. Ambiti di intervento con la finalità di favorire la creazione di scenari di solidarietà e fiducia negli altri, preparando studentesse e studenti alla ripartenza. Gli ambiti di intervento ed esempi di tipologie di iniziative attivabili in questa fase sono riportati in tabella.

Ai sensi del citato art. 3, comma 1, lettera a) del D.M. n. 48/2021 le risorse programmate per la realizzazione delle iniziative educative in questione sono complessivamente pari ad euro 40.000.000.
Il massimale di spesa riconosciuto a ciascuna Istituzione scolastica è di euro 40.000 per le scuole con un numero pari o superiore a 600 alunni frequentanti e di euro 30.000 per le scuole con un numero di alunni frequentanti inferiore a 600.

1. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso la piattaforma Pimer-Monitor, accessibile al seguente percorso:

  • Accedere al SIDI con le proprie credenziali
  • Cliccare su “Applicazioni SIDI”
  • Cliccare su “Gestione finanziario contabile”
  • Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
  • Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

2. Le candidature dovranno essere presentate esclusivamente seguendo la relativa procedura guidata per la compilazione della scheda progettuale. Le candidature presentate secondo formati diversi non saranno accettate e saranno escluse.
3. Sono di seguito elencati i passaggi da seguire:

  • a) Compilazione della scheda anagrafica;
  • b) Compilazione della scheda progettuale: il progetto va inserito compilando i diversi campi di testo relativi ai contenuti, agli obiettivi, alle modalità di realizzazione, al coinvolgimento di enti partner, al budget, ecc.;
  • c) Caricamento del progetto: una volta conclusa la procedura di compilazione, il progetto dovrà essere scaricato, sottoscritto digitalmente dal dirigente scolastico e caricato nuovamente sul portale in formato p7m.
  • d) Invio del progetto: una volta effettuato l’invio, nella sezione “Lista progetti inviati” presente nella homepage sarà presente il progetto inviato. Qualora il progetto non risulti presente nella sezione “Lista progetti inviati” significa che la procedura non è stata portata a termine correttamente e il progetto non risulta inviato. In tal caso è possibile contattare l’assistenza tramite l’apposito form presente in piattaforma o scrivendo a supporto@monitor440scuola.it

Il termine ultimo per l’invio delle candidature è previsto per le ore 12:00 del 25/05/2021

Per visualizzare il bando clicca qui.

Per visualizzare la presentazione dell’avviso clicca qui

Si avvisano le SS.LL., che in considerazione delle difficoltà operative riscontrate dalle istituzioni scolastiche, conseguenti ai provvedimenti legislativi adottati per il contrasto e la prevenzione della diffusione del virus COVID-19, nel presentare la documentazione di ammissione ai contributi relativi alle spese sostenute per l’acquisto di uno o più abbonamenti a quotidiani, periodici e riviste scientifiche e di settore, anche in formato digitale, per l’attuazione dei programmi per la promozione della lettura critica e l’educazione ai contenuti informativi, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha prorogato il termine per la presentazione delle domande di accesso al contributo di cui all’articolo 2, comma 1, del bando del 29 dicembre 2020, fino al 30 aprile 2021.

Per visualizzare la nota con oggetto: PROROGA Bandi contributi Editoria – Articolo 1, commi 389 (istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado) e 390 (istituzione scolastiche di I grado), della legge 27 dicembre 2019, n. 160 a sostegno delle istituzioni scolastiche statali e paritarie per l’acquisto di uno o più abbonamenti a periodici e riviste scientifiche e di settore, in aiuto alla didattica ed alla promozione delle lettura critica. Nuovo termine 30 aprile 2021 CLICCA QUI

Vi ricordiamo che potete contattare l’assistenza tramite apposito form in piattaforma.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “SCRIVERE IL TEATRO ed. 2021” – Prot. 285 del 28/01/2021

Il Ministero dell’Istruzione, di seguito denominato MI, in occasione della Giornata mondiale del Teatro a Scuola 2021, in collaborazione con il Centro Italiano dell’International Theatre Institute, di seguito denominato ITI, ha lanciato un bando di scrittura teatrale denominato “Scrivere il Teatro” rivolto alle studentesse e agli studenti delle scuole pubbliche statali di ogni ordine e grado (nota prot. 32 del 7 gennaio 2021 – “Scrivere il teatro ed. 2021” ).

Il presente Avviso è diretto a realizzare una procedura di selezione e finanziamento di una Istituzione Scolastica, singola o organizzata in rete, che realizzi la migliore proposta per la realizzazione gestionale e logistica delle attività relative al bando “Scrivere il teatro ed. 2021”.

La procedura selettiva è diretta alle istituzioni scolastiche ed educative di ogni ordine e grado, statali, singole o organizzate in reti di scuole in collaborazione. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso o comunque entro l’avvio delle attività, può proporre la propria candidatura con un solo progetto.

Per la realizzazione delle attività previste dal presente Avviso viene stanziato un finanziamento complessivo di € 69.000,00 (sessantanovemila/00) posto a carico del capitolo 2331/12 del bilancio di questo Ministero per l’e.f. 2021.

1. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it da cui, cliccando su “Accesso al SIDI “, si potrà effettuare il login al servizio SIDI stesso. Per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:

  • – Accedere al SIDI con le proprie credenziali
  • – Cliccare su “gestione finanziario contabile”
  • – Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
  • – Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

2. Le candidature dovranno essere presentate esclusivamente seguendo la relativa procedura guidata per la compilazione della scheda progettuale. Le candidature presentate secondo formati diversi non saranno accettate e saranno escluse.
3. Sono di seguito elencati i passaggi da seguire:

  • a) Compilazione della scheda anagrafica;
  • b) Compilazione della scheda progettuale: il progetto va inserito compilando i diversi campi di testo relativi ai contenuti, agli obiettivi, alle modalità di realizzazione, al coinvolgimento di enti partner, al budget, ecc.;
  • c) Caricamento del progetto: una volta conclusa la procedura di compilazione, il progetto dovrà essere scaricato, sottoscritto digitalmente dal dirigente scolastico e caricato nuovamente sul portale in formato p7m.

d) Invio del progetto: una volta effettuato l’invio, il sistema trasmette all’email della scuola la ricevuta di regolare candidatura. Non sono necessari ulteriori adempimenti e non sono previste modalità diverse o ulteriori di candidatura.

Il termine ultimo per l’invio delle candidature è previsto per le ore 12:00 del 16/02/2021

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Iniziative di promozione a supporto dell’attività sportiva” – Prot. 1635 del 12/11/20

Il presente bando intende promuovere adeguate azioni volte a valorizzare l’attività sportiva, la sensibilizzazione rispetto a stili di vita sani e compatibili con la sostenibilità ambientale, la crescita di coscienza civile e progettualità finalizzate all’orientamento e al collegamento tra mondo del lavoro sportivo e istruzione, attraverso tre linee di intervento:

  • A) Sviluppare metodologie didattiche e strategie pedagogiche innovative nell’ambito dell’educazione fisica e sportiva, volte a potenziare anche competenze trasversali (quali quelle digitali, l’attitudine alle attività di gruppo, lo spirito di iniziativa) e a favorire la connessione tra scuola, sport e mondo del lavoro, finalizzate all’orientamento con proposte che mettano a sistema il mondo dello sport e l’istruzione, anche creando community;
  • B) Valorizzare luoghi e ambienti scolastici, quali impianti sportivi, spazi di aggregazione studentesca, esterni o limitrofi alle istituzioni scolastiche, in cui poter attivare iniziative sportive e socio-culturali che possano contribuire a qualificare maggiormente gli spazi utilizzati, recuperare la dimensione della socialità attraverso l’attività all’aperto e le competenze di cittadinanza e il senso civico. Inoltre, nella stessa linea di intervento e sempre attraverso la collaborazione con i competenti Enti locali, può essere prevista la riqualificazione di tali ambienti in funzione della creazione e sviluppo di prodotti e servizi innovativi nel settore dello sport;
  • C) Progettare interventi per il funzionamento e l’adattamento di palestre e impianti ginnico-sportivi scolastici, coerenti con le misure di contenimento del rischio epidemiologico adottate con i provvedimenti governativi e di governo locale, per favorire l’uso di tali spazi sportivi.

La procedura di selezione è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni grado e tipologia, compresi i Centri provinciali per l’istruzione degli adulti, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto e per una sola linea di quelle previste nel successivo articolo del presente bando.

Per la realizzazione delle tre linee d’intervento sono destinate le seguenti risorse:

  • per le linee d’intervento di cui ai punti A) e B) dell’articolo 1, l’importo complessivo dedicato ammonta ad € 200.000,00;
  • per la linea d’intervento di cui al punto c) del precedente articolo 1, l’importo complessivo dedicato ammonta ad € 100.000,00.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 24 novembre  2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Iniziative di promozione a supporto del disagio giovanile” – Prot. 1552 del 04/11/20

Il presente bando intende promuovere azioni di contrasto al disagio giovanile attraverso due linee di intervento:

  • A) favorire la diffusione della cultura del rispetto nelle scuole, al fine di prevenire e contrastare qualsiasi forma di discriminazione e valorizzare comportamenti positivi di apertura verso l’altro da sé;
  • B) favorire percorsi formativi di orientamento allo studio.

La procedura di selezione è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni grado e tipologia, singole o organizzate in reti di scuole, anche in collaborazione con Enti pubblici e privati. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto e per una sola linea di quelle previste nel successivo articolo del presente bando.

Per la realizzazione delle due linee di attività sono previsti due diversi stanziamenti:

Linea A) € 550.000, 00 a valere sulle risorse poste a carico del cap. 2331/p.g.6 del bilancio di questo Ministero per l’e.f. 2020 e 2021 destinato a educare e sensibilizzare studentesse e studenti sul tema della violenza di genere e l’educazione al rispetto per la parità tra i sessi;
Importo massimo per ogni progetto presentato € 50.000,00.

Linea B) un finanziamento complessivo di € 225.000,00 a valere sulle risorse poste a carico del cap. 2331/p.g.12 del bilancio di questo Ministero per l’e.f. 2020 e 2021 destinato alla promozione del successo formativo attraverso iniziative di orientamento.
Importo massimo per ogni progetto presentato € 25.000,00

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 17 novembre  2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

E’ prorogato alle ore 12:00 del giorno 7/11/2020 il termine per la presentazione delle domande
di partecipazione al bando AOODPIT prot. n. 1364 del 14 /10/2020 “Piano interventi finanziari
per il contrasto alla povertà educativa”.
Il bando è pubblicato sul sito www.monitor440scuola.it – Accesso al SIDI

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare la proroga ufficiale clicca qui

È prorogato alle ore 12:00 del giorno 7/11/2020 il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al bando AOODPIT PROT .N. 1365 DEL 14/10/2020 “ Piano interventi finanziari per il contrasto alla povertà educativa”.
Il bando è pubblicato sul sito www.monitor440scuola.it – Accesso al SIDI

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare la proroga ufficiale clicca qui

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Contrasto alle dipendenze” – Prot. 1490 del 29/10/20

Il presente bando è diretto a realizzare una procedura di selezione e di finanziamento in favore di una o più istituzioni scolastiche, con conclamata capacità organizzativa e gestionale, che, come singole unità o in rete con altre scuole e con altri soggetti del territorio, pubblici o privati, mondo del volontariato e del terzo settore, associazioni e forum nazionali e regionali, presentino progetti di prevenzione dell’uso di droga in età scolare attraverso l’informazione e azioni di supporto a studenti, docenti e genitori

La procedura di selezione è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni grado e tipologia, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto.

Per la realizzazione delle attività è previsto uno stanziamento complessivo di € 300.000,00 a valere sulle risorse di cui all’accordo di collaborazione sottoscritto in data 8 gennaio 2018 tra la PCM – Dipartimento politiche antidroga e il MI.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 06 novembre  2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Avviso prot. n. 70 del 06/10/2020 di cui al Decreto Ministeriale n. 18 del 23 maggio 2020 recante criteri e parametri per l’assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche, nonché per la determinazione delle misure nazionali relative alla missione Istruzione Scolastica, a valere sul fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Si fa riferimento all’avviso richiamato in oggetto, finalizzato a garantire la diffusione e la qualità degli interventi educativi e di istruzione destinati alle bambine e ai bambini, alle alunne e agli alunni, alle studentesse e agli studenti ricoverati in ospedale e/o per i quali sia stato attivato il servizio di istruzione domiciliare.
Al riguardo si precisa che, al fine di garantire la massima partecipazione possibile delle Istituzioni scolastiche i termini di presentazione delle domande di partecipazione sono prorogati alle ore 12:00 del 29 Ottobre 2020.

Per visualizzare la proroga ufficiale clicca qui