Avviso prot. n. 70 del 06/10/2020 di cui al Decreto Ministeriale n. 18 del 23 maggio 2020 recante criteri e parametri per l’assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche, nonché per la determinazione delle misure nazionali relative alla missione Istruzione Scolastica, a valere sul fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Si fa riferimento all’avviso richiamato in oggetto, finalizzato a garantire la diffusione e la qualità degli interventi educativi e di istruzione destinati alle bambine e ai bambini, alle alunne e agli alunni, alle studentesse e agli studenti ricoverati in ospedale e/o per i quali sia stato attivato il servizio di istruzione domiciliare.
Al riguardo si precisa che, al fine di garantire la massima partecipazione possibile delle Istituzioni scolastiche i termini di presentazione delle domande di partecipazione sono prorogati alle ore 12:00 del 29 Ottobre 2020.

Per visualizzare la proroga ufficiale clicca qui

Avviso prot. n. 71 del 06/10/2020 di cui al Decreto Ministeriale n. 18 del 23 maggio 2020 recante criteri e parametri per l’assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche, nonché per la determinazione delle misure nazionali relative alla missione Istruzione Scolastica, a valere sul fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Si fa riferimento all’avviso richiamato in oggetto, finalizzato all’individuazione di soluzioni operative in materia di sportelli di consulenza per l’autismo e per favorire o migliorare la realizzazione di ulteriori attività specifiche di didattica a distanza. Al riguardo si precisa che, al fine di garantire la massima partecipazione possibile delle Istituzioni scolastiche i termini di presentazione delle domande di partecipazione sono prorogati alle ore 12:00 del 29 Ottobre 2020.

Per visualizzare la proroga ufficiale clicca qui

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Piano interventi finanziari per il contrasto alla povertà educativa” – Prot. 1365 del 14/10/20

Il presente bando è diretto a realizzare una procedura di selezione e di finanziamento in favore delle istituzioni scolastiche, che, come singole unità o in rete con altre scuole e con altri soggetti del territorio, pubblici o privati, mondo del volontariato e del terzo settore, associazioni e forum nazionali e regionali, presentino attività progettuali intese a realizzare le condizioni di contrasto alla povertà educativa.

La procedura di selezione è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni grado e tipologia, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto, e per una sola misura di quelle previste nel successivo articolo del presente bando.

Per la realizzazione delle attività volte a contrastare la povertà educativa nel territorio nazionale, è previsto uno stanziamento complessivo di € 1.644.168,23 a valere sulle risorse rese disponibili dalla scrivente Direzione.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 03 novembre  2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Interventi finanziari per il contrasto alla povertà educativa” – Prot. 1364 del 14/10/2020

Il presente bando è diretto a realizzare una procedura di selezione e di finanziamento in favore delle istituzioni scolastiche, che, come singole unità o in rete con altre scuole e con altri soggetti del territorio, pubblici o privati, mondo del volontariato e del terzo settore, associazioni e forum nazionali e regionali, presentino attività progettuali intese a realizzare le condizioni di contrasto alla povertà educativa.

La procedura di selezione è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni grado e tipologia, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto, e per una sola misura di quelle previste nel presente bando.

Per la realizzazione delle attività volte a contrastare la povertà educativa nel territorio nazionale, è previsto uno stanziamento complessivo di € 2.554.055,74 a valere sulle risorse rese disponibili della scrivente Direzione generale.
Lo stanziamento è distinto in due linee progettuali, per € 906.396,74 ( cap. 2396/22 : € 178.043,58; cap. 2331/6: € 400.000,00; cap. 2331/12: € 328.353,16 ) destinato agli interventi di contrasto alla dispersione scolastica ed € 1.647.659,00 ( cap. 2331/5) destinato a interventi riferiti al potenziamento dell’offerta formativa in materia di attività sportiva.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 03 novembre 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Rilevazione Atti Vandalici” – Prot. 1711 del 14/10/2020

Il presente bando è finalizzato a realizzare una procedura di individuazione e finanziamento in favore delle istituzioni scolastiche che, a causa di eventi eccezionali derivanti da situazioni di povertà educativa e disagio socio-economico-culturale, siano state danneggiate o deprivate di beni necessari a realizzare la propria offerta formativa e a perseguire le proprie finalità istituzionali, e che abbiano sporto regolare denuncia, presso le autorità competenti, per i danni subiti.

La procedura di selezione è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni grado e tipologia ,che hanno subito eventi eccezionali causati da furti, atti vandalici e/o danneggiamenti di materiale didattico-laboratoriale, nonché di beni in uso all’istituzione negli anni scolastici 2019-20 e 2020-21 fino alla data di scadenza del presente bando e che hanno sporto regolare denuncia alle autorità competenti. Ciascuna istituzione scolastica, per uno o più danneggiamenti, furti o atti vandalici subiti alla data di scadenza del presente avviso, può presentare istanza di ammissione al finanziamento secondo le procedure indicate nei successivi articoli.

Per gli interventi di ripristino degli strumenti didattico-laboratoriali, dei beni e degli ambienti eventualmente danneggiati in seguito a furti o atti vandalici, volti a contrastare la povertà educativa nel territorio nazionale, è previsto uno stanziamento complessivo di € 3.000.000,00 (cap. 1195/1) a valere sulle risorse rese disponibili dalla scrivente Direzione generale.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 03 novembre 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si fa riferimento ai Decreti Direttoriali prot. n. 323 del 19.3.2019 e prot. n. 320 del 19.3.2019 attuativi dell’articolo 9 e dell’articolo 13 del Decreto Ministeriale 14 novembre 2018, n. 721, finalizzati rispettivamente:

  • alla realizzazione di progetti di ricerca-azione per l’attuazione delle linee di sviluppo delle Indicazioni nazionali per il primo ciclo di istruzione;
  • alla realizzazione di progetti di ricerca-azione per la sperimentazione di attività per la
    costruzione di ambienti di apprendimento.

Com’è noto la scrivente Direzione, con la nota prot. 4810 del 23.3.2020 ha prorogati i termini di scadenza previsti dai suddetti Decreti per le azioni di monitoraggio e rendicontazione.

Tenuto conto delle diverse richieste pervenute dalle istituzioni scolastiche e dagli Uffici scolastici regionali finalizzate a richiedere un’ulteriore proroga dei suddetti termini e delle difficoltà oggettivamente riscontrate dalle istituzioni scolastiche per l’avvio di quest’anno scolastico sono indicati i seguenti nuovi termini di scadenza:

  • la compilazione da parte delle istituzioni scolastiche della scheda di monitoraggio e
    rendicontazione finanziaria attraverso la piattaforma monitor è prorogata al 31 maggio
    2021;
  •  la predisposizione da parte degli Uffici Scolastici Regionali della relazione conclusiva
    sull’andamento e sulle ricadute delle progettualità è prorogata al 29 ottobre 2021.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Sportelli di consulenza per l’autismo – Didattica a distanza” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera G

Nell’ambito delle attività promosse dallo scrivente Ministero, è emanato il presente Avviso, finalizzato all’individuazione di istituzioni scolastiche in grado di pianificare e organizzare su scala nazionale soluzioni operative in materia di sportelli di consulenza per l’autismo e per favorire o migliorare la realizzazione di ulteriori attività specifiche di didattica a distanza, finalizzati a:

  •  incrementare e potenziare gli sportelli di consulenza per l’autismo per sostenere l’inclusione
    scolastica di studentesse e studenti;
  • promuovere interventi di formazione per i docenti sull’utilizzo delle tecnologie per la
    didattica inclusiva.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso o costituenda, può proporre la propria candidatura per un solo progetto relativamente alle risorse programmate di cui all’art. 3 previsto nel presente bando.

Per la realizzazione delle attività alla lettera G, del comma 1 dell’articolo 2 del D.M. 18/2020, è previsto uno stanziamento complessivo di € 600.000,00 (seicentomila/00), da ripartire equamente nelle seguenti macroaree geografiche: Nord – Ovest, Nord – Est, Centro, Sud e Isole. L’importo massimo per ciascuna progettazione non potrà superare un quarto dello stanziamento complessivo e dovrà contemplare tutte le attività di cui all’art. 1 del presente decreto.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 22 ottobre 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Scuole in ospedale e Istruzione domiciliare” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera F

Nell’ambito delle attività promosse dal Ministero, è emanato il presente Avviso, finalizzato a garantire la diffusione e la qualità degli interventi educativi e di istruzione destinati alle bambine e ai bambini, alle alunne e agli alunni, alle studentesse e agli studenti ricoverati in ospedale (SIO) e/o per i quali sia stato attivato il servizio di
istruzione domiciliare (ID).

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso o costituenda, può proporre la propria candidatura per un solo progetto relativamente alle risorse programmate di cui all’art. 3 previsto nel presente bando.

Per la realizzazione delle attività alla lettera F, del comma 1 dell’articolo 2 del D.M. 18/2020, è previsto uno stanziamento complessivo di € 800.000,00 (ottocentomila/00), da ripartire equamente nelle seguenti macroaree geografiche: Nord – Ovest, Nord – Est, Centro, Sud e Isole. L’importo massimo per ciascuna progettazione non potrà superare un quarto dello stanziamento complessivo.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 22 ottobre 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Consulte Provinciali Studentesche” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera D

Si necessita l’individuazione di un’istituzione scolastica in grado di pianificare e implementare su scala nazionale iniziative a supporto della partecipazione studentesca nell’ambito delle Consulte Provinciali Studentesche, atte a garantire la realizzazione delle attività istituzionali programmate annualmente dalle medesime CPS nonché per il funzionamento delle stesse Consulte e le iniziative di collaborazione e supporto legate all’emergenza Covid-19 attraverso le modalità peer-to-peer, oltreché le necessarie attività di monitoraggio.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura per un solo progetto.

Per la realizzazione delle iniziative a supporto della partecipazione studentesca nell’ambito delle Consulte Provinciali Studentesche, è previsto uno stanziamento complessivo di € 350.000,00 (trecentocinquanta/00).

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 20 ottobre 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.

Si avvisano le S.S.L.L. che è stato pubblicato il bando “Carta dello Studente” – DM 18 Art. 2 Comma 1 Lettera E

Si necessita l’individuazione di una Istituzione scolastica in grado di pianificare e implementare proposte di intervento volte al potenziamento della Carta dello Studente ai sensi del decreto legislativo del 13 aprile 2017, n. 63, attraverso l’allargamento delle convenzioni di mercato connaturate al particolare momento emergenziale e la realizzazione di implementazioni tecnologiche del Portale dello Studente, necessarie all’erogazione delle borse di studio.

La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza del presente avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto.

Per la realizzazione delle attività di potenziamento della Carta dello Studente, è previsto uno stanziamento complessivo di € 550.000,00 (cinquecentocinquantamila/00).

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it  cliccando poi su “Accesso al SIDI” entro e non oltre le ore 12:00 del 20 ottobre 2020. Decorso tale termine il sistema non consentirà l’invio della candidatura.

Si ricorda che per visualizzare e partecipare ai bandi è necessario effettuare i seguenti passaggi:
– Accedere al SIDI con le proprie credenziali (DS o DSGA)
– Cliccare su “gestione finanziario contabile”
– Cliccare su “Monitoraggio e rendicontazione” e selezionare il profilo
– Cliccando su “aperti” visualizzerete i bandi pubblicati

Per visualizzare il bando clicca qui.